Svual, Borgo delle Oche

Lonza di maiale accompagnata da una succulenta e gustosissima salsa e da un bel vino rosso, che non poteva certo mancare in questo menù natalizio.

00vf0nkch5657_375x500Torniamo quindi a Valvasone da Borgo delle Oche, uno di quei produttori che tante soddisfazioni hanno dato ai soci di Viva il Vino durante quest’anno di degustazioni insieme, per assaggiare il loro rosso più importante, lo Svual.

Luisa Menini, consapevole del pregio delle sue uve,  nel 2004 decide di fondare l’azienda e vinificare in proprio. L’obiettivo è costruire una filiera produttiva completa e di qualità, valorizzando le varietà che ben si adattano alla zona delle Grave del Friuli. Il marito enologo in cantina e lei in vigna, un connubio nella vita e nel lavoro che porta a degli ottimi risultati sia con i vitigni autoctoni che con gli internazionali.

E proprio dagli internazionali Merlot ( per il 70% circa) e Cabernet Sauvignon nasce lo Svual,  fermentazione in legno e poi due anni in barrique sui propri lieviti.

Un vino dai profumi intensi e complessi dove ai sentori di frutti rossi maturi si aggiunge una giusta nota di speziatura; in bocca bellissima morbidezza e lunga persistenza. Come aveva conquistato la nostra platea nella serata sui “Bordeaux d’Italia”, lo farà sicuramente anche con i vostri commensali.

In enoteca al costo di circa 22 euro.

Buona degustazione!

Sabina

 

ed ecco il secondo piatto per il Natale, proposto da il gattoghiotto…

lonza2.ok

 

 

 

Lonza di maiale all’arancia e pepe verde

 

 

 

 

 

 

 

 

Non sono presenti commenti.

Lascia un commento