Sangiovese superiore Ravaldo, Stefano Berti

Con queste mini pie vi voglio proporre un ottimo Sangiovese Superiore, che non andiamo a selezionare in Toscana, come ci si potrebbe aspettare, bensì in Romagna.
ravaldo_1024x1024Grandi cure in vigna con basse rese e diserbo solo meccanico, tecniche di cantina rispettose della materia prima attraverso un utilizzo mai invasivo del legno e bassissimi livelli di solforosa permettono a questa azienda di proporre ben tre Sangiovese Superiore di Romagna di assoluto livello. Stefano Berti, vignaiolo vecchia maniera che vuol far parlare le vigne e i suoli ,esaltandone le differenze per produrre vini mai standardizzati, ma fedeli alle peculiarità del territorio. Ecco come il Sangiovese di questa regione può passare da sinonimo di etichetta da supermercato a basso prezzo a bottiglia che tutti gli appassionati del bere bene al prezzo giusto vorrebbero per la propria cantina.
Per la produzione del Ravaldo le piante vengono sottoposte ad un’opportuna potatura invernale e ad un diradamento dei grappoli nel mese di agosto, al fine di migliorare la qualità delle uve. Fermentazione da lieviti indigeni e maturazione in inox per un vino dai sentori fruttati con note di macchia mediterranea, in bocca un sorso equilibrato e tannini sottili.
Trovate questa bottiglia sul sito www.unbicchiereditalia.it insieme ad altri straordinari vini rossi per le vostre cene d’autunno.
Buona degustazione!
Sabina

 

 

 

banner gatto ghiotto

 

 

 

pie-manzo1

 

 

 

Mini pie di manzo al vino rosso

 

 

 

 

 

 

 

 

Non sono presenti commenti.

Lascia un commento