Roero Arneis, Giacomo Fenocchio

Oggi vi riporto in Langa da un produttore di cui già vi avevo presentato il Nebbiolo e il Barolo riserva, andiamo in frazione Bussia di Monforte d’Alba dove la famiglia Fenocchio  produce vino da ben cinque generazioni. L’amore per la propria terra ed il rispetto delle tradizioni, insieme alla continua ricerca di tecniche innovative che possano preservare l’ambiente sono i cardini su cui si fonda l’azienda agricola Giacomo Fenocchio.

Per questa ricetta vi voglio parlare del Roero Arneis che proviene da un vigneto di proprietà sulle colline di Monteu Roero. Un vino diverso dall’Arneis che ti aspetti, ha un profumo invitante e complesso, con sentori floreali e di frutta fresca. In bocca è pieno e di buona persistenza, con una bella freschezza che è perfetta per bilanciare la tendenza dolce del nostro piatto.

Pressatura soffice, fermentazione e maturazione in inox per questo vino che potrete apprezzare anche come aperitivo o in abbinamento ad antipasti con salse e grigliate di pesce.

Il costo in enoteca è di circa dieci euro, se ne acquisterete qualche bottiglia in più sarà un bell’investimento per la vostra estate.

Buona degustazione!

Sabina

 

E il gattoghiotto?! Oggi ci conquista con…

 

 

Coniglio al timo e nocciole

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Comments

Lascia un commento