Pescarolo, Cantine Briamara

Restiamo in Piemonte con un ottimo passito in abbinamento a queste golose crostatine.

downloadQuesta settimana vi porto a Caluso, terra di Erbaluce, vitigno a bacca bianca la cui fama risale addirittura al ‘ 600. Un angolo di Piemonte da cui emergono alcune cantine che producono vini di alta qualità e fortemente territoriali, sfruttando la caratteristica acidità di quest’ uva. Le Cantine Briamara ottengono così non solo un buon bianco fermo, ma soprattutto una bollicina e due passiti dall’eccellente rapporto qualità/prezzo.

Il Caluso Passito Pescarolo è frutto delle migliori annate, in cui i grappoli vengono messi ad appassire in modo naturale in solai ben areati e poi diraspati manualmente. Dopo la spremitura che avviene con l’utilizzo di un torchio di legno, il mosto fermenta in acciaio e successivamente affina per minimo di quattro anni in piccole botti.

Il profumo è avvolgente, il sorso è caldo e vellutato con una piacevolissima freschezza finale.

Trovate il Pescarolo in enoteca a circa venti euro, un ottimo compagno anche per i formaggi erborinati.

Buona degustazione!

Sabina

 

Ed ecco la stuzzicante proposta de il gattoghiotto, sempre ricette curiose e accattivanti!

sbricioline con farina di riso e confettura

 

 

Sbricioline con farina di riso con confettura

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Non sono presenti commenti.

Lascia un commento