Na Punta, Franco Conterno

Sempre un grande piacere pensare agli abbinamenti per il menù natalizio, una giornata speciale in cui più che mai la scelta del cibo e del vino rappresenta un gesto d’amore verso i propri cari. Per questo cercherò di proporvi delle bottiglie ancora più speciali, che magari costeranno qualcosa in più rispetto a ciò che abitulmente vi propongo, ma che renderanno il vostro pranzo di Natale ancora più straordinario.
nebbione conternoPartiamo con una bollicina, perfetta per questo antipasto e per il brindisi iniziale. Un metodo classico particolarmente complesso, ricco di sentori di lievito e aromi terziari. Uno spumante extra brut di color giallo tenue con lievissimi riflessi rosati, fine, minerale, di ottima struttura e persistenza, prodotto da uve Nebbiolo in purezza con una rifermentazione in bottiglia di almeno 40 mesi.
Il vignaiolo è Franco Conterno e il suo “Na Punta” è frutto del progetto “Nebbione” portato avanti insieme all’enologo Sergio Molino. Dopo accurati studi sul grappolo di questa pregiata varietà, si scopre che la punta ha caratteristiche più simili a quelle dell’uva bianca e pertanto tagliandola si possono ottenere vini rossi di ancora maggiore qualità. L’intuizione, l’idea innovativa, è stata quella di utilizzare la parte recisa per produrre un grande metodo classico, vicino ai più grandi spumanti francesi per concezione, vinificazione e qualità.
La commercializzazione di questo vino è partita soltanto ad ottobre di quest’anno, ma i consensi ottenuti sono già stati ampi e importanti.

 

Adesso l’assaggio tocca a voi, buona degustazione!

 

 

Sabina

 

 

 

banner gatto ghiotto

 

 

 

bignegorgo1-ok

 

 

 

Bignè con spuma di gorgonzola e noci

 

 

 

 

 

 

 

 

Non sono presenti commenti.

Lascia un commento