Monleale, Walter Massa

Con un piatto così rimaniamo in Piemonte e ci abbiniamo senza indugio una bella Barbera!

Walter massa monleale-ld-0000Questa volta andiamo nel Tortonese e più precisamente a Monleale dove troviamo Walter Massa. Un personaggio eclettico ed esuberante, maestro per molti colleghi e vinificatore di talento, che per primo ha valorizzato questa zona dal punto di vista vinicolo portando la produzione ad altissimi livelli. Dalla sua il merito di aver riscoperto il Timorasso, vitigno coltivato dagli agricoltori del posto fin da tempi remoti, ma che poi era stato quasi abbandonato. Oggi i bianchi dei Vigneti Massa sono tra i migliori vini bianchi del nostro Paese.

I rossi arrivano da Barbera, Freisa e Croatina. Il Monleale è una Barbera in purezza che passa in barrique già usate per circa due anni, fresca, ma anche morbida e succosissima. Un vino complesso e di lunga persistenza che si può accompagnare a piatti importanti, soprattutto se avete a disposizione annate  vecchie.

Trovate la bottiglia di Monleale in enoteca a circa 17 euro, da provare assolutamente.

Buona degustazione!

Sabina

 

 

Ed ecco la gustosissima ricetta de Il gattoghiotto…assolutamente da provare!

tegame4-ok

 

 

 

Tegame di patate con salsiccia, funghi e vino rosso

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Non sono presenti commenti.

Lascia un commento