I Vini della Giostra – maggio 2014

Qualcuno di Voi è passato a degustarli direttamente in piazza, gli altri si fideranno probabilmente delle nostre scelte.

Ma gli OTTO vini selezionati per LA GIOSTRA DEL VINO con la quale abbiamo fatto divertire Pinerolo nello scorso weekend proponendo magnifici giri di degustazione in Piazza del Duomo nel contesto di Sapori Divini, meritano probabilmente di finire nella Vostra cantina per rappresentare al meglio la Sicilia e la Sardegna del BERE BENE al PREZZO GIUSTO.

Ecco allora che per il mese di MAGGIO il Gruppo di Acquisto Collettivo si rivolge a più produttori contemporaneamente : fino a sabato 24 maggio anche a chi non è venuto alla Giostra potrà aggiungersi al Gruppo che ha già fatto gli ordini in piazza dopo aver assaggiato i vini: anche perché mai come questa volta “più siamo meglio siamo”, in quanto i costi di spedizione dalle Isole incidono moltissimo e rischiano di vanificare gli straordinari prezzi che siamo riusciti a ottenere con la nostra associazione.

Mai come stavolta siamo in grado di farvi bere bene al prezzo giusto (e che prezzi!) dalla bollicina fino al dolce.

Ecco – per chi non c’era – la nostra selezione:

BRUT Q di QUARTOMORO 15€

Giudicata dalle Guide non solo la migliore bollicina di Sardegna, ma anche da OSCAR per il rapporto qualità/prezzo, è un vero e proprio metodo classico con oltre 24 mesi di rifermentazione in bottiglia ottenuto da uva VERMENTINO. La produce Piero Cella, che oltre ad essere uno degli enologi più affermati di Sardegna, ha creato con la moglie Luciana l’azienda Quartomoro, una piccola realtà dove nascono eccellenze introvabili fuori dall’isola, come questa bollicina che ha strappato l’applauso di tutti quelli che l’hanno assaggiata.

Prima ancora che una bollicina è soprattutto un gran vino, ha commentato uno dei nostri soci che ci segue con assiduità.

 

VERMENTINO BILLIA di Salvatore Cherchi 7.5€

Il vino con il quale vorresti sempre che potesse cominciare una cena, nella sua perfezione fatta di intensità dei profumi, di finezza e di gusto minerale e sapido, una beva meravigliosa soprattutto per lo straordinario rapporto qualità/prezzo.

Esattamente ciò che vuoi da un vino bianco che fa solo affinamento in acciaio.

 

QUOJANE ZIBIBBO di Barone di Serramarrocco 10.5€

Ben più complesso e probabilmente bisognoso di ancora un po’ di tempo per esprimersi al meglio il terzo vino bianco, che Barone di Serramarrocco produce vinificando in secco lo zibibbo, affinandolo poi in barrique: un vino capace di reggere l’abbinamento anche con piatti complessi come carni bianche, oltre che ovviamente con tutto il mondo del pesce.

Da acquistare e dimenticare per un po’ di tempo in cantina, sprecato berlo subito.

 

LA BAMBINA di Marilena Barbera 6.5€

La conoscete quasi tutti questa chicca che aveva già avuto successo col nostro Gruppo di Acquisto a dicembre. E’ l’occasione per rimpinguare la cantina se l’avete finita o quasi.

La Bambina ha saputo ripetersi anche in piazza del Duomo strappando consensi non solo con tutto il pubblico femminile, come era logico attendersi, ma persino da quell’universo maschile, normalmente meno affascinato dai rosè.

Ma questo è IL ROSE’ per antonomasia: da nero d’avola, profumi delicatissimi ed eleganti, gusto che ti fa venire solo voglia di continuare a berlo tanto è buono.

Il vino EMOZIONE per tantissimi visto che attualmente è in testa agli ordini!

 

 

BAGLIO DI SERRAMARROCCO – NERO D’AVOLA di Barone di Serramarrocco 8€

La dimostrazione vivente di cosa si può fare col nero d’avola nella versione più semplice, solo acciaio e nessun affinamento in legno, altro che i nero d’avola a cui vi eravate abituati acquistandoli al supermercato.

Un vino rosso da avere in cantina, prodotto da un’azienda che coi suoi vini più importanti in degustazioni alla cieca ha persino battuto il Sassicaia e alcuni dei più grandi vini bordolesi.

 

SONAZZOS – CANNONAU di Gostolaj 8

Un altro vino che secondo le Guide merita da anni lo speciale Oscar per il rapporto qualità/prezzo, uno dei migliori Cannonau in assoluto di Sardegna, anche perché arriva da Oliena, la sottozona migliore. Elegante, intenso, una meraviglia in bocca dove oltre al corpo c’è tanta eleganza e finezza, aiutato anche dalla maturazione in legno.

Davvero una sorpresa un vino così complesso a un costo così abbordabile

 

ALBAMARINA – Passito di Marilena Barbera 11.5€

Marilena ha sbancato la Giostra, questo è stato il Vino Emozione secondo i voti degli oltre 200 che hanno degustato tutti i vini.

Un passito da uve catarratto grazie alla quale dopo una incantevole dolcezza, Albamarina in realtà diventa minerale, fresco e sapido, adattissimo quindi non solo ai dolci, ma soprattutto a formaggi stagionati o erborinati.

Un passito di questo livello a un prezzo così nella vita non lo trovate mai più

 

CANTICO – Vino da dessert di Gostolaj 10.5€

Da uve vernaccia (70%) e moscato, Gostolaj ci ha fatto ricordare che anche in Sardegna, si possono ottenere grandi vini da dessert, in questo caso lasciando stramaturare le uve sulla pianta, come Tonino Arcadu fa con il Cantico, sicuramente vino da gran finale di Giostra, particolarmente adatto ad accompagnare i dolci proprio per la sua intensa aromaticità e piacevole dolcezza in bocca.

Anche lui a prezzi giusti …

Potete ordinare le bottiglie che volete senza vincoli di quantità e venirle a ritirare al Museo del Gusto di Frossasco negli orari che specificheremo una volta che saranno state spedite.

Ordini entro sabato 24 maggio: segreteria@vivailvino.it

Non sono presenti commenti.

Lascia un commento