Grechetto dei Colli Martani, Romanelli

Il pollo cucinato in maniera semplice e veloce, che si trasforma però in un piatto nutriente e gustoso a cui ben si accompagnano bianchi di buona struttura e persistenza.
Questa settimana vi porto in Umbria e più precisamente nella zona di Montefalco, territorio conosciuto e apprezzato per il Sagrantino, ma dove anche la varietà a bacca bianca Grechetto regala vini morbidi e di buon corpo.
grechettoromanelliIl merito del Grechetto dei Colli Martani sta nelle uve super selezionate provenienti da un unico vigneto e vendemmiate nelle prime ore del mattino per mantenerne la freschezza degli aromi. Vinificazione e successiva maturazione in acciaio per sei mesi ci portano nel bicchiere un vino piacevolmente fruttato, che in bocca mantiene una gradevole freschezza contrapposta ad una marcata alcolicità.
A produrlo attualmente è la terza generazione dei Romanelli, una famiglia di contadini e allevatori che nel tempo ha investito sempre più risorse ed energie nella coltivazione dell’ulivo e della vite, tanto da arrivare a presentare oggi uno dei migliori Sagrantino che possiate assaggiare, spesso e volentieri premiato dalla critica. La cantina e i vigneti si trovano sul Colle San Clemente a Montefalco, ad un’altitudine di circa 350 mt. sul livello del mare, da dove si gode una splendida vista sulla piana di Assisi. Alla base della filosofia aziendale c’è la cura dell’ambiente e la biodiversità, tanto che i Romanelli stanno portando avanti in prima persona un progetto sull’ecosostenibilità agricola.
Trovate questa etichetta sul sito www.unbicchiereditalia.it insieme ad altre interessanti proposte sia per il vostro bere bene quotidiano che per le occasioni più importanti.
Buona degustazione!
Sabina

 

 

 

banner gatto ghiotto

 

 

 

supreme3-ok

 

 

 

Supreme di pollo con parmigiano e basilico

 

 

 

 

 

 

 

Non sono presenti commenti.

Lascia un commento