CALCAGNO – Cantina del mese aprile 2017

EtnaDalle Langhe del Barolo di Guido Porro all’Etna di Calcagno il passo è breve, ma la distanza è lunga!

Il bello del partecipare ai Gruppi di Acquisto di VIVA IL VINO è questo: oggi sei qua, domani sei là e intanto la tua cantina si fa importante!
Il passo dalle Langhe è breve perchè l’Etna è un territorio altrettanto affascinante, che esprime vini di classe e struttura. Qui le viti, spesso molto antiche, affondano le radici nei molteplici strati di “sciara” formatisi nel corso dei millenni grazie alle eruzioni vulcaniche, attingendo così a una ricchezza di nutrimenti minerali UNICA AL MONDO.

vigneto
Il risultato sono vini eleganti, complessi e longevi, che si fanno apprezzare sia nelle versioni bianche che nei rossi da più lungo invecchiamento.
Gianni e Franco Calcagno sono due fratelli originari di Passopisciaro, alla quarta generazione di una famiglia di contadini e viticoltori, tra i pochi a possedere un appezzamento nella rinomata contrada Arcuria da cui viene prodotto il Cru tanto apprezzato dai nostri soci nella degustazione dello scorso anno.
I vigneti sono stati impiantati un centinaio di anni fa con un faticoso lavoro manuale di “spietratura”che ha permesso di strappare al territorio vulcanico terreni fertili. Due zone molto vicine che producono vini molto diversi, per via delle differenti colate laviche che hanno di volta in volta ricoperto il suolo.
I vitigni utilizzati sono gli autoctoni Carricante per i bianchi e Nerello Cappuccio e Nerello Mascalese, l’azienda produce solamente 15.000 bottiglie annue in cui ritroviamo tutta la tipicità del territorio, vi stiamo proponendo una autentica chicca da non perdere.
Ecco perchè la sfida lanciata al produttore sulla scala sconti questa volta è stata particolarmente ambiziosa, perchè siamo certi che grazie al contributo di tanti di Voi possiamo raggiungere il prezzo più basso dell’offerta.
In ogni caso, comunque, il prezzo di partenza è già inferiore ai valori del prezzo di mercato (oltre al fatto che vi sfidiamo a trovarli in giro questi vini …)
Allora, dai, tutti insieme, proviamoci.

Invia la tua prenotazione a : segreteria@vivailvino.it

L’offerta è valida esclusivamente entro il 7 maggio.

image

ETNA BIANCO 2016
Da uve Carricante con piccola percentuale di Grecanico, piante con età media di 70-90 anni a 650 mt di altitudine, macerazione prefermentativa di qualche ora con acini interi, poi pressatura soffice e fermentazione in inox con permanenza su fecce fini per almeno sei mesi.
Profumi delicati e fini, buona persistenza e intensità con una piacevole nota minerale.
Prezzo di partenza: 13,50 euro      140 BOTT 13,00         200 BOTT 12,50       250 BOTT 12,00
 
ETNA ROSATO ARCURIA 2016
Nerello Mascalese con saldo di Nerello Cappuccio provenienti dai vigneti di Arcuria, età media 70-90 anni, 650 mt di altitudine.  Poche ore di macerazione sulle bucce, fermentazione in inox con permanenza di circa sei mesi sulle fecce fini. Un rosato di buona struttura e persistenza, esaltate dalla sapidità finale.
Prezzo di partenza: 13,50 euro      140 BOTT 13,00       200 BOTT 12,00          250 BOTT 11,00
 
ETNA ROSSO 2013
Una versione di Nerello Mascalese fresca e di ottima beva, in cui vengono esaltati i sentori floreali e di piccoli frutti rossi, ideale per antipasti, primi piatti e carni bianche. Da vigneti di 70-90 anni, macerazione di due tre giorni, fermentazione in inox e affinamento di almeno sei mesi tra acciaio e barrique usate.
Prezzo di partenza: 10 euro      140 BOTT 9,50          200 BOTT 8,50      250 BOTT 8,00
 
ETNA ROSSO FEUDO DI MEZZO 2013
(Ulteriori annate disponibili: 2010-2011-2012)
Da viti di 70-90 anni dell’omonima contrada, 85% Nerello Mascalese e 15% Nerello Cappuccio, macerazione di circa dieci giorni poi vinificazione in inox e maturazione di circa 12-14 mesi in barrique prevalentemente usate. Un vino potente e di spessore.
Prezzo di partenza: 17 euro    140 BOTT 16       200 BOTT 15    250 BOTT 14
 
ETNA ROSSO ARCURIA 2013   
(Ulteriori annate disponibili: 2010-2011-2012)
Il cru più conosciuto e prestigioso dell’azienda, stessi vitigni e stessa vinificazione del precedente, unica differenza la contrada di provenienza. Al naso sentori marcati di frutti rossi accompagnati da una sensazione balsamica, in bocca il vino è morbido ed elegante, con tannini setosi e notevole complessità gustativa.
Prezzo di partenza: euro 17      140 BOTT 16      200 BOTT 15    250 BOTT 14

Non sono presenti commenti.

Lascia un commento