Bardolino Chiaretto, Albino Piona

Il pesce, la dolcezza e l’aromaticità della gelatina ma anche del pane viennese richiedono un vino profumato e fresco che andiamo a prendere a due passi dal Lago di Garda.

Siamo a Custoza di Sommacampagna dove la famiglia Piona si dedica alla coltivazione della vite da ben quattro generazioni, ottenendo ottimi risultati non soltanto con le varietà tipiche della zona Garganega e Corvina, ma anche con i vitigni internazionali.

chiaretto1Il Bardolino Chiaretto viene prodotto dalle uve a bacca nera Corvina, Rondinella e Molinara; dopo aver effettuato la diraspatura e la pigiatura, il mosto rimane per una dozzina di ore a contatto con le bucce a bassa temperatura. Questo procedimento facilita l’estrazione delle sostanze da cui derivano gli aromi, sfruttando l’azione degli enzimi presenti sulle bucce stesse.

Il risultato è un vino di una bella tonalità rosata, con profumi floreali e di frutta fresca, dal gusto delicato, sapido e dissetante. Molto piacevole anche come aperitivo e per accompagnare, oltre al pesce, antipasti leggeri e formaggi teneri.

Trovate il Bardolino Chiaretto di Albino Piona in enoteca a circa otto euro, bevetelo nell’arco dell’anno per godere al meglio delle sue caratteristiche.

Buona degustazione!

Sabina

 

E cosa ci avrà riservato il gattoghiotto? scarica la ricetta cliccando sul link al suo blog!

patè4-ok

 

 

Patè di trota salmonata con gelatina di uva fragola e pane viennese

 

 

 

 

 

 

 

 

Non sono presenti commenti.

Lascia un commento